Pages Navigation Menu

trucco da giorno, trucco da sera, trucco da sposa

Farfalla o Fata dei Ghiacci? Scegli un trucco per le bambine

Posted by on ott 29, 2012 in TruccaBimbi | 0 comments

Una splendida farfalla colorata o la fredda e cattivissima Strega dei Ghiacci?

Cercate immagini di coloratissime ali di farfalla che potrete disegnare come trucco per le vostre bambine, o procuratevi un fazzoletto bianco con cui coprire i capelli della strega del Ghiaccio.

Usate i colori idrosolubili, che sono atossici ed ipoallergenici, una matita morbida nera per disegnare i contorni, spugnette morbide, una per colore, per disegnare le varie parti del trucco, uno spray fissante apposito, anch’esso ipoallergenico.

La Fata dei Ghiacci è presto fatta: viso completamente bianco, sopracciglia disegnate con l’eyeliner, contorno bocca nero e rossetto bianco. Un semplice fazzoletto bianco fissato sopra ai capelli e qualche spruzzata di gel contenente brillantini color argento, e la vostra Fata dei Ghiacci è pronta.

Per la farfalla occorre un po’ più di tempo, non solo per il disegno ma anche perché i diversi colori vanno applicati uno alla volta per evitare che si mescolino e, ad ogni colore, dovremo aspettare che si asciughi perfettamente prima di passare al successivo.

La farfalla potrà avere le ali ai lati degli occhi, come una piccola mascherina, od occupare tutto il viso: nella scelta, teniamo conto sia della nostra abilità, che dell’età della bambina: più piccola è, infatti, e più sarà faticoso per lei attendere la fine del trucco.

Disegnati i diversi colori delle ali, con l’eyeliner segneremo i contorni delle diverse zone di colore e, sulla fronte, disegneremo le due piccole antenne della nostra farfalla.

Un tocco di gel con brillantini colorati, completerà il trucco.

Read More

Come fissare il rossetto? EssereBella.it

Posted by on ott 12, 2012 in Le Vostre Esperienze | 0 comments

Che sia estate o che sia inverno, tra i vari dilemmi del make-up ce n’è uno che non sarà mai fuori stagione: come fissare il rossetto? Ne compriamo a valanghe, seguendo i trend stagionali, cambiamo marche, variamo tipologia, consistenza, ma nulla, arriva sempre il momento in cui il nostro amico si dilegua. Esistono però piccoli accorgimenti che possono aiutarci e prolungarne la durata. Alcuni famosissimi, altri meno considerati. Vediamo quali.

Come fissare il nostro rossetto e farlo durare più a lungo?

Il metodo sicuramente più diffuso è quello della cipria, sperimentato e utilizzato in diversi modi:

-          Cipria sopra il rossetto con carta velina (o semplicemente con un velo preso dai comuni fazzolettini di carta): basterà applicare il rossetto con un pennellino (anche questo contribuirà ad una maggior durata), appoggiare delicatamente sulle labbra il velo di carta e spennellare con un po’ di cipria. Qualora non gradiste l’effetto meno lucido, dato da questa operazione, potrete ripassare un altro strato di rossetto, molto leggero.

-          Cipria sotto il rossetto: stendere uno strato di burro cacao, quindi la cipria e procedere poi all’applicazione del rossetto, ricordando di usare preferibilmente un pennellino, in modo da disegnare meglio le labbra ma anche di consentire al prodotto di fissarsi meglio.

Un altro metodo per fissare il rossetto, usato a livello più professionale, ma facilmente adottabile a casa, è quello che prevede l’utilizzo di un primer. Infatti, come per gli occhi, esiste una base specifica per le labbra che vi garantirà una durata maggiore del trucco, anche a prova di bicchiere!

Torna utile poi sempre il vecchio metodo della matita. Sceglietene una simile al rossetto e disegnate leggermente le labbra, avendo cura di colorarle tutte. Passate quindi poi uno strato di rossetto e tamponate con la velina.

Un ultimo consiglio: preferite sempre rossetti idratanti, anche questo fattore influirà sulla sua durata. Infatti, su labbra secche e screpolate, il make-up tenderà a sparire molto prima e a creare antipatiche linee di colore sulle labbra.

Read More

Trucco da sera per pelli chiare | Essere Bella

Posted by on ott 5, 2012 in Trucco da Sera | 0 comments

Sicuramente durante il periodo estivo tutte ricercano un colorito abbronzato, ma non tutte hanno una pelle che si abbronza facilmente. Per questo motivo quando si decide di uscire la sera, si può tenere conto di questo ed enfatizzare il colorito della propria pelle facendone un punto di forza, anche se la propria pelle non è dorata come si vorrebbe. Se invece non si riesce comunque ad accettare la propria pelle “bianca”, è sempre possibile passare della polvere o del fondotinta che si distacchi leggermente dal proprio colorito e passarlo sulla zona viso, sul decolté e sulle spalle.

Se invece volete trovare una soluzione ideale per truccare la pelle chiara, sicuramente l’ideale è prima di tutto capire quale trucco da sera è più indicato in base al proprio colore degli occhi. Invece per quanto riguarda la pelle è possibile enfatizzarne la chiarezza e farne un motivo di bellezza aggiuntivo. Per prima cosa applicate la lozione idratante sul viso e un leggero tocco di corretto sulle imperfezioni. In questo modo la pelle sarà immacolata e completamente fresca ed elastica. In aggiunta la cosa migliore è quella di scegliere dei fondotinta con un colore roseo che rimanga in linea con il proprio colorito e disporlo in maniera uniforme su tutto il viso.

Read More

Trucco da giorno: La forma degli occhi

Posted by on set 27, 2012 in Trucco da Giorno | 0 comments

Pensare a nuovi accorgimenti per migliorare il proprio trucco da giorno non è una cattiva idea, perché è sempre bene cercare di variare sfumature, toni e stili in modo da trovare quello più adatto al proprio viso. Quello che però bisognerebbe evitare, è di tentare qualcosa in modo assolutamente personale senza pensare minimamente se sia un dettaglio giusto o sbagliato. Ad esempio lo sguardo, uno degli aspetti più cruciali quando si procede con un nuovo tipo di trucco merita un’attenzione particolare per evitare degli errori che potrebbero rovinare tutto il prodotto finale.

In certi casi, spesso si cerca di dare un tocco di originalità al trucco dei propri occhi cercano di cambiare aspetti come la forma stessa dell’occhio, purtroppo però questo non aiuta affatto lo sguardo anzi, finisce con renderlo ancora più appesantito e poco piacevole da vedere, come se fosse troppo forzato. L’idea migliore per dare un trucco da giorno perfetto al proprio sguardo è sempre quello di volgere l’attenzione verso sfumature più leggere e un effetto più morbido, optando per l’ombretto al posto della matita, ovviamente facendo sempre attenzione a scegliere dei colori che si abbinino al colore dell’iride e che risaltino ancora di più.

Read More

Perchè Truccarsi ? | EssereBella.it

Posted by on set 24, 2012 in Le Vostre Esperienze | 0 comments

Lo scopo principale della cosmetica moderna è di simulare giovinezza, salute e di conseguenza l’eccitazione sessuale. Ma la cosmetica, oltre a questo ha diversi altri scopi: per esempio di modificare l’apparenza fisica per ottenere particolari forme di makeup (letteralmente: trucco), usate per preparare gli attori per il teatro e il cinema.

È possibile in questo modo realizzare una grande varietà di effetti fino alla completa trasformazione di un attore in un essere non umano, grazie all’uso di specifiche protesi. I cosmetici sono utilizzati anche per istruire i medici per riconoscere e trattare le lesioni. Nei paesi anglosassoni, durante la festa di Halloween uomini o donne, giovani o anziani, possono utilizzare trucchi senza sentirsi in imbarazzo.

Attraverso un insieme di operazioni il trucco tende a modificare l’aspetto del proprio volto verso un canone di bellezza che distingue pregi e difetti. Nel caso dei difetti si coprono le asimmetrie e gli inestetismi, e nel caso dei pregi si marcano i tratti più gradevoli.

canoni di bellezza vengono impartiti dall’istruzione rimanendo nella memoria inconscia, perciò si può parlare di un senso di bellezza comune. Leonardo da Vinci, basandosi sull’osservazione di numerosi volti europei, stabilì delle regole sulle proporzioni ideali, rappresentando il canone su cui si misura la perfezione umana ed il modello a cui tendere: è più facile trovarli realizzati nelle sculture e nei dipinti classici che non in natura.

tratto da Wikipedia

Read More